Another Dangerous RU-y2k Project presenta:
  BAR PARADISO
Ovvero, la ferocia del banale!
Novità dal fronte delle Opinioni forti con i Deboli e deboli con i Forti:

...a chi?
 (Meta-notizie dal Tiggì-Urlo)
Dilemmi del terzo millennio risolti in diretta su
Bar Paradiso.net!

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


 

*
...E allora? Che cosa ne pensi della legge italiana che imporrà a voi extracomunitari, l'obbligo del prelievo delle impronte digitali?

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 





Caro Comunitario: Noi, nel Nostro Paese, abbiamo sviluppato un metodo infallibile per aggirare la vostra legge, alla faccia del vostro neo-razzismo imperialistico-occidentale!

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


 
 

 Ah sì? E quale sarebbe il metodo che avete adottato per non farvi prendere impronte digitali una volta arrivati in Italia?

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


 

Questo!

 
 
 
 
 
 

 

 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


 

Come dire: fatta la legge...
Clicca qui per leggere il doveroso commento finale!
©  Another Dangerous RU-Y2K Project



 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

  The Final Cut
  (Riflessioni a mente fredda per una stagione fin troppo calda )

E così, alla fine ci siamo arrivati! Prenderemo le impronte agli extracomunitari perché abbiamo paura di loro o di noi stessi? Quand'è che prenderemo le impronte anche ai nostri vicini? potrebbero penetrare nelle nostre case e massacrare i nostri bambini! Quand'è che prenderemo le impronte ai nostri figli? Potrebbero accoltellarci a morte e poi fingere di aver subito un tentativo di rapina da parte di qualche fantomatico extracomunitario albanese in vena di rapine alle villette! Quand'è che prenderemo le impronte ai nostri genitori? Potrebbero rivelarsi dei pedofili incalliti ed insidiare i nipotini! Ed in mancanza di nipotini, potrebbero insinuarsi nella nostra privacy rimettendo in ordine , a nostra insaputa, i lenzuoli appena stirati o la lingerie sadomaso del nostro cane da guardia con collare antipulci extracomunitarie all'uranio impoverito.

Siamo diventati una comunità assente, edonistica, egoistica, impaurita: ci fanno paura tutti, dal Babau al Berlusca agli ex comunisti. Soffriamo di attacchi di panico e non accettiamo consigli dai medici ma preferiamo rivolgerci ai maghi, alle fattucchiere, alle televenditrici di miracoli e sodomie: anche in cucina ci sentiamo assediati! Prendiamo, per le ricette, appunti da una tivù generalista e pasticciona che trasforma sempre più la tradizionale e ricchissima cucina italiana in un incubo sognato da un Gourmet psicotico strafatto in acido!

Dunque, abbiamo più paura che speranze. Ce lo dicono i nostri politici. Loro sì che hanno capito da che parte tira il vento e, come una mamma isterica, rimpinzano il bambino di dolciumi che lo faranno ingrassare e lo renderanno obeso e cardiopatico anzitempo!

Questa classe politica non è il prodotto di un paese maturo: nessuna elezione, per quanto legittima e democratica porterà automaticamente al governo la gente migliore. La storia si ripete, e non certo perché è stata bocciata in geografia!

Del resto non ci sono alternative a questa democrazia strozzata dal denaro e dal potere. Il potere (lo avevano scoperto i nostri progenitori, che la vita la conoscevano bene e non avevano le sospensioni idrattive ed i frigo pieno) è un placebo ed un'illusione. L'unica certezza in questa vita, è la morte che verrà per tutti, potenti ed umili, sfruttati e sfruttatori, santi e prostitute, omosessuali ed eterosessuali, saggi e deficienti (con l'unica differenza che i deficienti ed i loro guasti, di solito, durano più a lungo).

Di questa certezza terribile, s'ingozza la nostra anima, soffocata dalla nostra volontà di non sapere, di non pensare, di tacere anche solo l'idea di una possibile interruzione delle trasmissioni che vanno dal mondo a noi e da noi al mondo. Ma il mondo rimane e noi no. Nessun potere, nessuna ricchezza potrà impedirci di fare i conti con questa dolce e democratica verità. La morte, così come la vita, è inevitabile. E ce n'è per tutti.

Come potremo dunque affrontare il futuro se non sappiamo gestire il presente? Prendere le impronte è certamente un fatto tecnico anche se, ritengo che, i suoi effetti, siano del tutto trascurabili: i guanti li trovi anche al supermercato e ci vuole un attimo ad infilarli prima di compiere un crimine.

Quello che sta passando in questo occidente dilaniato dalla paura e dalle ossessioni paranoiche dei suoi governanti e dei loro elettori è l'idea di un mondo blindato in cui, con la scusa della lotta al terrorismo, si vuole imporre un nuovo ordine mondiale controllato dall'alto attraverso gli strumenti che maggiormente dovrebbero garantire la pluralità delle idee: e non parlo solo della televisione in mano a pochi superpotenti imperatori o di internet, ormai sempre più nelle mani e nei controlli delle superdeleghe, ma parlo anche e non solo, dei messaggini telefonici, delle telecamere nei luoghi della vita comune e della produzione... ma ci sono cose che non dovrei dire perché non le penso.

Quello che penso è che non mi interessano tutte queste sciocchezze e gli uomini che adesso operano con poteri superiori al loro senso di responsabilità ed onestà personale ed intellettuale, verranno spazzati via dal pianeta, prima o poi, che piaccia loro o meno! E nessuno di loro potrà opporsi al proprio destino! Nemmeno Alessandro il Grande è sopravvissuto alle sue conquiste. Hitler, Stalin, li ho visti andare via di schiena. Ho visto le loro nuche affondare nel buio. I loro imperi sono durati meno della mia Honda bicilindrica a V raffreddata ad acqua (che a causa della rivoluzione del pianeta intorno al sole, è divenuta una moto d'epoca. Ed io con lei).

Ed è su questo che dovremmo riflettere! L'unica rivoluzione che ha effetti visibili e duraturi è quella della terra intorno al sole. Lì davvero non c'è ritorno ne' restaurazioni possibili.

Nessun impero, militare o mediatico, nessun controllo sulle genti può durare tanto a lungo da giustificarne gli orrori od anche solo gli errori.

Si ricordino costoro, si ricordino che, comunque, sono di passaggio.

****

(tratto da: I pensieri morali di un poeta cybernetico)
  By RU-y2k Project

 

Tornatene sù
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 
 
 
 
 
 
 

*
Inutile inviare virus... la posta viene scaricata su di un computer-bersaglio riformattato giornalmente.
Detto computer non è collegato in rete ne' può essere collegato in uscita, ad altri computer locali.
Ogni trasferimento dati al computer bersaglio viene effettuato con supporti che vengono distrutti dopo l'utilizzo.
*
 fine della pagina!
Another Dangerous RU-y2k Project ©