Another Dangerous RU-y2k Project presenta:
  BAR PARADISO
Ovvero, la ferocia del banale!
(...Addio è per sempre?)
Alle volte non tornano...
(La musica è finita, gli amici se ne vanno...)
 (Meta-notizie dal Tiggì-Urlo)
Dilemmi del terzo millennio risolti in diretta su
Bar Paradiso.net

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


 
 
 
 

*
...Signori e signore, cattiva sera! Ieri è morto il cantautore italiano Umberto Bindi!

 
 
 
 

 

 

 

 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


 
 
 

...Cattiva sera?

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


 
 

Beh... e come la dovresti chiamare una sera in cui si è costretti a dare certe tristi notizie?

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 


 
 
 


 
 
 

 

...Come ti suonerebbe "Buon compleanno"?
Clicca qui per leggere il breve commento finale!
©  Another Dangerous RU-Y2K Project


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

The Final Cut

Addio a Umberto Bindi.

So d'averlo dimenticato e questa forse è una colpa più grande della vostra, che non l'avete mai nemmeno sentito nominare.
Ma la canzone italiana, deve moltissimo anche a quest'uomo ed alla sua storia personale: il suo sviluppo e le carriere e le splendide fortune che ha regalato ai molti che lo hanno seguito trovando la strada già tracciata. Me lo ero dimenticato, come un ricordo d'infanzia o come un dolore consolato.

Alle volte è comodo dimenticare, alle volte ci consente di esercitare lo snobismo crudele che ci contraddistingue, senza per questo provare fastidiosi sensi di colpa.

Bindi era superato, non si era adeguato, non aveva saputo riciclarsi od era stato semplicemente usato come pretesto per dimenticare altre cose.

Ora è solo una parola scritta e pronunciata: la sua immagine, impietosa, di vecchio musicista trascurato dagli ingrati, baluginerà nel vuoto mediatico autoreferenziale, come la scoreggia di un calciatore o come una cometa resa invisibile dall'eccessiva luce delle città. Cose irrilevanti, se viste dal basso. Ora, naturalmente ne parliamo. Fa niente se domani torneremo a dimenticarlo?

Le sue note resteranno per lo stretto tempo necessario a passare ad un'altra notizia.

Siamo al Fast Food della morte.

Addio e grazie di tutto, Umberto.

***
 

Back to
 
 
 
 
 
 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 fine della pagina!
Another Dangerous RU-y2k Project