Another Sfracellous RU-y2k Project presenta....

Attenzione! Questa pagina contiene immagini ad alto impatto emotivo: si sconsiglia la visione ai portatori sani di vermiculite ardente ed ai divoratori di spinaci precotti, disoccupati, sclerotizzati.

 

 

 

 

 

 

 

 

Another Dangerous RU-y2k Project presenta:
INTRONAT!
Chat in line!
(banality kill the Chat)
Consigli per Licantropi 1
(Follow This Crazy Strip Council)
Attenzione: questa è una strip interattiva che contiene consigli elementari - valida per Licantropi alle prime armi - e verte su nozioni utili per un corretto uso della posta elettronica. 
Per visualizzare la strip c
liccate qui sotto e buona ululata!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Consiglio n. 1
Quando volete inviare un messaggio di posta elettronica, digitatelo prima di accedere alla rete tramite il modem:  in questo modo risparmierete sulla bolletta telefonica
...GRUNT!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Consiglio n. 2
Non perdete la calma e digitate la vostra password controllando che sia scritta correttamente: attenzione a non scrivere in maiuscolo od in lingue dimenticate!
GRUBBLE?!?...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

...Avevo detto: "Non perdete la calma"!!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Consiglio n. 3
Se dovete urlare come pazzi per la rabbia, almeno evitate di mangiare aglio nelle dodici ore...
...precedenti!


© Another Dangerous RU-y2k Project

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

LINGUE DIMENTICATE:

Mio cugino Ezechiele, un giorno, fu colpito da un fulmine mentre leccava il retro di una busta: sopravvisse ma impiegò sei mesi a rimettere dentro la lingua! Un'altra volta, mia cugina Ermengarda, dimenticò la lingua nel freezer mentre leccava un surgelato e, per una settimana, regnò la pace in famiglia: tutto finì quando entrò in funzione lo sbrinamento automatico del freezer.

Per lingue dimenticate si intendono anche quei particolari idiomi misteriosi che ogni tanto riemergono dalle ombre del passato. L'Etrusco, ad esempio, oltre a non essere una lingua parlata da circa un paio di migliaia di anni, ha il grave difetto di non essere riconosciuta dai sistemi operativi attualmente in uso (Linux incluso!). 
 
Si narra che, i licantropi, oltre ad ululare alla luna, ai pianeti, agli asteroidi ed anche alle meteore da trecento tonnellate che li centrano in pieno petto nel bel mezzo della notte stellata, usino un linguaggio criptico e pieno di refusi. Nemmeno i linotipisti (tenebrosa setta di adoratori della "Linotype", furiosa ed infernale macchina da stampa dotata di tastiera "qwerty" e, mefistofelicamente funzionante a piombo fuso) sono in grado di comprendere il linguaggio dei lupi mannari; i correttori di bozze più avveduti sanno che, anche aggiungendo le virgole, a leggere un libro scritto da un licantropo si finisce per prendersi il morbo dell'erre moscia e la "sindrome dell'esse sibilante". 
Da ciò se ne deduce che, i permalosissimi algoritmi che sovrintendono l'interfaccia a schermo dei programmi di posta elettronica, se sollecitati da linguaggi impropri, producono una catastrofe da "Failure notice" più grave del diluvio universale (in pratica, le vostre E-mail non arrivano a destinazione, provocando il vostro pianto dirotto e, conseguente alluvione lacrimale). 
Siete rimasti stupefatti? Meravigliati? Attoniti? A bocca aperta? Bene: adesso potete chiudere la bocca.
... Ah, e nel farlo, non dimenticatevi
 di rimettere dentro la lingua.  
(click to return)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BOLLETTA TELEFONICA:

Mostruosa apparizione che frequenta le nostre cassette della posta cartacea: ha un aspetto rettangolare e, nascosta sotto una coltre di parole gentili, rassicuranti ed ingannatrici, sciabola la falce fenaia che miete i nostri soldi come fieno maturo... a proposito: mio cugino Ezechiele, l'altro giorno, si è fermato con il suo cavallo (un ronzino di trent'anni) ad un distributore di benzina. Il gestore si avvicina esterrefatto e lo guarda con due occhi così; mio cugino, imperturbabile, smonta da cavallo, passa le briglie all'attonito benzinaio e gli dice: "Mi faccia il fieno" e se ne va a lavarsi le mani alla toilette.

Purtroppo per lui, nella toilette c'era già un fulmine che lo aspettava pronto a colpirlo in piena fronte, ed incenerirgli la memoria a breve termine. La sera, se guardo dalla finestra in direzione del distributore, vedo ancora i bagliori dell'incendio: e tutto questo perché? Perché mio cugino Ezechiele era impazzito dopo aver ricevuto una bolletta telefonica spropositata.  
Colpa sua, dico io! Lui si alza la mattina, si collega al suo Provider, e poi va a farsi un caffè. 
Quando torna, il computer è già divenuto obsoleto e lui non sa ancora quale motore di ricerca utilizzerà per acquistarne un altro sul web.

In questo modo è normale che le bollette salgano alle stelle come missili! Altro vezzo di mio cugino è quello di scrivere le sue E-mail (chilometriche, infarcite di richiami colti ed interrotte da ricerche bibliografiche alla bibiloteca comunale) mentre è collegato in rete. Alle volte, tornando a casa, scopre di essere rimasto in biblioteca per una settimana, settimana in cui, il computer collegato in rete tramite la linea telefonica, si è preso la libertà di fare alcune telefonate intercontinentali per conto proprio, così, tanto per ingannare l'attesa! Gli amministratori delegati delle aziende che forniscono la linea telefonica hanno una sua foto nella sala riunioni.
Certo, mio cugino Ezechiele è una persona bizzarra e compie con totale candore, azioni discutibilmente arbitrarie ed incongruenti. Una volta cercò persino di leccare il francobollo prima di spedire la e-mail ma prese la scossa infilando la lingua nella porta seriale.
 
Capito? Le E-mail non hanno francobollo! È inutile che cerchiate di staccarlo per riutilizzarlo illegalmente! 
Diffidate dunque dell'uomo in ammollo ed evitate di compiere errori enormi quali, abitare a Venezia e scegliersi un fornitore di servizi internet a Siracusa! Le interurbane non perdonano! Quasi mai! 
Non credete alle chiacchiere! 
(Click to return)